ANCONA

OSIMO

FERMO

CASATENOVO

COSENZA

APPIGNANO

Anestesia Rianimazione
Cardiologia
Chirurgia Generale
Clinica Medica Geriatrica
Degenza Post Acuzie - Residenza Dorica
Dermatologia
Diabetologia
Diagnostica Immagini
Farmacia
Gastroenterologia
Geriatria
Laboratorio Analisi
Medicina Nucleare
Medicina Riabilitativa
Nefrologia/Dialisi
Neurologia
Nutrizione Clinica
Odontostomatologia
Piede Diabetico
Pneumologia
Urologia
URP
Direzione Medica
Direzione Amministrativa
Associazioni Volontariato
Camera Mortuaria
Cartelle Cliniche
Comitato di Partecipazione
CUP/Ticket
Servizio Religioso
Servizio Sociale
Struttura Residenziale
Anestesia Rianimazione
Chirurgia
Diagnostica Immagini
Gastroenterologia
Laboratorio Analisi
Medicina Interna
Pneumologia
Pronto Soccorso
Urologia
URP
Ambulatori Specialistici
Associazioni Volontariato
Camera Mortuaria
Cartelle Cliniche
CUP/Ticket
Direzione Amministrativa
Direzione Medica
Servizio Religioso
Cardiologia Riabilitativa
Diagnostica Immagini
Geriatria
Percorsi Dermatologici
Riabilitazione
URP
Associazioni di Volontariato
Camera Mortuaria
Cartelle Cliniche
CUP/Ticket
Direzione Amministrativa
Direzione Medica
Servizio Religioso
Servizio Sociale
Cardiologia Riabilitativa
Laboratorio Analisi
Pneumo Riabilitativa
Pneumologia
Radiologia
URP
Direzione Medica
Direzione Amministrativa
Associazioni Volontariato
Cartelle Cliniche
CUP/Ticket
Servizio Religioso
Geriatria
Laboratorio Analisi
Radiologia
Riabilitazione Intensiva
Terapia del Dolore
URP
Direzione Medica
Direzione Amministrativa
Cartelle Cliniche
CUP/Ticket
Servizio Religioso
Residenza Sanitaria Riabilitativa
Cervello che si sgretola

  • Centro Ricerca per le Patologie Neurologiche dell'Anziano

    Le attività di ricerca riguardano:
    demenze e patologia neurodegenerativa
    morbo di Parkinson e parkinsonismi
    patologia cerebrovascolare
    neurofisiologia clinica
    competenze neurologiche generali

    In particolare, sono attivi progetti di ricerca clinica sull’invecchiamento cognitivo fisiologico, sulla diagnosi differenziale delle varie sindromi demenziali dell’anziano all’esordio, sulle malattie extrapiramidali, sull’efficacia di interventi cognitivo-riabilitativi (individuali e di gruppo) in pazienti anziani con disturbi cognitivi in fase iniziale. La fase di ricovero è connessa anche con la ricerca clinica per le indagini liquorali e di genetica molecolare dedicata a pazienti con deterioramento cognitivo

  • Laboratorio di Analisi del Movimento e Riabilitazione Robotica

    L’obiettivo principale è la pianificazione di trattamenti personalizzati volti alla riabilitazione neuro-motoria della persona anziana, in ottica di prevenzione e trattamento della fragilità. Tale scopo è perseguito grazie alla stretta cooperazione tra unità cliniche e ricercatori, coniugando l’innovazione in campo sanitario e tecnologico e garantendo trattamenti all’avanguardia in diversi settori

    Principali topic di ricerca (ACC)  
    -    Malattia di Parkinson, con le sue implicazioni sia motorie che neurologiche 
    -    Valutazione di trattamenti innovativi in patologie caratterizzanti il paziente anziano come frattura di femore, protesi di ginocchio e ictus
    -    Utilizzo della realtà virtuale nel trattamento riabilitativo delle principali patologie legate all’anziano 
    -    Artificial Intelligence e Riabilitazione

    Tecnolgie utilizzate (ACC)
    Il laboratorio, nelle sue diverse sedi, si avvale delle più avanzate tecnologie robotiche per la riabilitazione dell’arto inferiore, del cammino e della postura (G-EO System, Walker-View, JDome Bikearound, D-Wall, Tymo, Prokin 252), dell’arto superiore (Diego, Amadeo, Pablo) e per la riabilitazione cognitiva e neuromotoria (Cave NIRVANA, Myro)
    Per quanto riguarda l’aspetto di valutazione e diagnosi, il laboratorio è provvisto di un sistema a 6 telecamere a infrarossi, 2 pedane sensorizzate (Kistler) e un sistema di elettromiografia di superficie a 16 canali (BTS Freeemg 1000). Inoltre è presente un tappeto sensorizzato (GaitRite) che consente la valutazione degli appoggi del piede durante la deambulazione attraverso sensori di pressione presenti su tutta la superficie del tappeto stesso
    È in fase di predisposizione anche l’utilizzo di un esoscheletro (Ekso)

    Protocolli di Ricerca Attivi (ACC)
    - La ROBOtica assistiva nell’anziano: modelli innovativi nella riabilitazione dell’anziano con frattura di femore attraverso l’innovazione TECnologica (CE 19014) il cui scopo principale è la valutazione di un innovativo trattamento riabilitativo dell’anziano con frattura del femore, volto al miglioramento dell’andatura e alla riduzione del rischio di caduta
    - La ROBOtica assistiva nell’anziano: modelli innovativi nella riabilitazione dell’anziano con malattia di Parkinson attraverso l’innovazione TECnologica (CE 19017) il cui scopo principale è la valutazione di un innovativo trattamento riabilitativo dell’anziano affetto da malattia di Parkinson, volto al miglioramento dell’andatura e alla riduzione del rischio di caduta
    - La ROBOtica assistiva nell’anziano: modelli innovativi nella riabilitazione dell’anziano con ictus attraverso l’innovazione TECnologica (CE 19016) il cui scopo principale è la valutazione di un innovativo trattamento riabilitativo dell’anziano con ictus in fase subacuta, volto al miglioramento dell’andatura e alla riduzione del rischio di caduta

    Sedi (ACC)
    UO di Medicina Riabilitativa del POR di Ancona
    UO di Recupero e Riabilitazione Funzionale del POR di Fermo. 
    POR di Cosenza (in fase di allestimento)

  • YOUSE - Laboratorio interdipartimentale di usabilita' delle nuove tecnologie per l'invecchiamento

    Il Laboratorio si propone di:
    • Progettare modelli assistenziali innovativi, integrando l’esperienza clinica in ambito geriatrico e l’innovazione tecnologica, coinvolgendo gli utenti e i professionisti sanitari direttamente sul campo;
    • Sviluppare e sperimentare nuovi dispositivi tecnologici (oggetti, ambienti e interfacce) dedicati agli anziani, utilizzando un approccio di progettazione partecipata per il rispetto dei bisogni individuali e l’empowerment dell’utente finale;
    • Valutare l’interazione uomo-macchina, con particolare riguardo alla robotica sociale e alla personalizzazione della tecnologia;
    • Promuovere l’alfabetizzazione tecnologica della popolazione anziana, fornendo supporto per l’apprendimento delle nuove tecnologie.

    Principali topic di ricerca (ACC)  
    - Robotica sociale e AI 
    - Tecnologie di realtà virtuale per il declino cognitivo, Malattia di Parkinson e principali sindromi geriatriche 
    - Coaching e invecchiamento attivo attraverso interventi di eHealth 
    - Nuove tecnologie per la gestione della fragilità e multimorbidità, a supporto degli interventi assistenziali 
    - User-centred design e valutazione di interfacce ad alto grado di interattività e adattività
    - Acquisizione delle competenze digitali (eHealth) e alfabetizzazione sanitaria (health literacy) nell’anziano.

    Tecnolgie utilizzate (ACC)
    L’infrastuttura di ricerca si avvale delle più avanzate piattaforme robotiche sociali (i.e. Paro, NAO, Pepper), dispositivi di virtual reality (Cave NIRVANA BTS, Visori VIVE), Brain interface, sistemi di analisi comportamentale (Piattaforma Noldus, Face reader, Observer XT, EEG e Physiological measurement system, Eye Tracking), tool e dispositivi per il design dei servizi.   

    Sedi (ACC)
    POR di Ancona

  • Laboratorio interdipartimentale per lo studio della disautonomia

    Il Laboratorio si propone di: 
    • Studiare l’insorgere delle manifestazioni disautonomiche nelle principali patologie geriatriche
    • Condurre trial clinici volti alla comprensione delle disfunzioni autonomiche, in relazione a condizioni organiche sottostanti, distinguendole dai disturbi funzionali con lo scopo di pianificare il trattamento in maniera ancora più efficace
    • Progettare e valutare interventi non farmacologici per il trattamento delle disautonomie

    Tecnolgie utilizzate (ACC)
    Il laboratorio si avvale del Sistema Anscovery Sparkbio, il primo monitor poligrafico neurovascolare che permette l’acquisizione simultanea di 32 segnali fisiologici, forniti dall’uscita analogica di diverse apparecchiature mediche. Il sistema acquisisce i segnali e attraverso il software esegue un’analisi dettagliata dei dati, consentendo la creazione di report completamente personalizzabili. Il sistema è dotato anche di un Tilt Test Bed e un Valsalva Monitor.

    Principali topic di ricerca (ACC)  
    -    Disautonomia nei pazienti con Parkinson, Ipotensione ortostatica e atrofia multisistemica
    -    Valutazione della disautonomia nel Parkinson, in seguito ad interventi di riabilitazione in virtual reality

    Sedi (ACC)
    UO di Neurologia del POR di Ancona

logo INRCA INRCA
Marche
Lombardia
Calabria