ANCONA

OSIMO

FERMO

CASATENOVO

COSENZA

APPIGNANO

Anestesia Rianimazione
Cardiologia
Chirurgia Generale
Clinica Medica e Geriatrica
Degenza Post Acuzie
Dermatologia
Diabetologia
Diagnostica Immagini
Farmacia
Gastroenterologia
Geriatria
Laboratorio Analisi
Medicina Nucleare
Medicina Riabilitativa
Nefrologia/Dialisi
Neurologia
Nutrizione Clinica
Odontostomatologia
Piede Diabetico
Pneumologia
Urologia
URP
Direzione Medica
Direzione Amministrativa
Associazioni Volontariato
Camera Mortuaria
Cartelle Cliniche
Comitato di Partecipazione
CUP/Ticket
Residenza Dorica
Servizio Religioso
Servizio Sociale
Anestesia Rianimazione
Chirurgia
Diagnostica Immagini
Gastroenterologia
Laboratorio Analisi
Medicina Interna
Pneumologia
Pronto Soccorso
Urologia
URP
Ambulatori Specialistici
Associazioni Volontariato
Camera Mortuaria
Cartelle Cliniche
CUP/Ticket
Direzione Amministrativa
Direzione Medica
Servizio Religioso
Cardiologia Riabilitativa
Diagnostica Immagini
Geriatria
Percorsi Dermatologici
Riabilitazione
URP
Associazioni di Volontariato
Camera Mortuaria
Cartelle Cliniche
CUP/Ticket
Direzione Amministrativa
Direzione Medica
Servizio Religioso
Servizio Sociale
Cardiologia Riabilitativa
Laboratorio Analisi
Pneumo Riabilitativa
Pneumologia
Radiologia
URP
Direzione Medica
Direzione Amministrativa
Associazioni Volontariato
Cartelle Cliniche
CUP/Ticket
Servizio Religioso
Geriatria
Laboratorio Analisi
Radiologia
Riabilitazione Intensiva
Terapia del Dolore
URP
Direzione Medica
Direzione Amministrativa
Cartelle Cliniche
CUP/Ticket
Servizio Religioso
Residenza Sanitaria Riabilitativa
Soggetto su barella trasportato da medico e operatori

  • Pronto Soccorso - Medicina e Chirurgia d'Accettazione d'Urgenza

    La Medicina e Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza è la struttura organizzativa ospedaliera deputata ad effettuare in emergenza-urgenza stabilizzazione clinica, procedure diagnostiche, trattamenti terapeutici, ricovero oppure trasferimento urgente al Dipartimento di Emergenza e Accettazione - DEA di livello superiore di cura, in continuità di assistenza, secondo specifici protocolli organizzativo-assistenziali mirati alla gestione delle diverse patologie. La funzione di pronto soccorso ospedaliero è garantita all’interno della rete ospedaliera dell’emergenza, alla costituzione della quale concorrono strutture di diversa complessità assistenziale ed organizzativa, poste tra loro in correlazione funzionale integrata, secondo il modello hub and spoke.
    Tali strutture ospedaliere sono in grado di rispondere alle necessità d’intervento secondo livelli di capacità crescenti, grazie alla presenza di unità operative specialistiche, ai profili di competenza tecnico-professionale espressi dal personale operante e alle dotazioni tecnologiche e strumentali.

  • Sia per i pazienti giunti con il proprio mezzo che per quelli giunti in ambulanza l’accesso al servizio avviene tramite il Triage infermieristico, strumento per effettuare una idonea selezione degli accessi in Pronto Soccorso, in base alla priorità determinata dalle condizioni cliniche dei pazienti e del loro rischio evolutivo, nonché dal grado di impegno delle risorse disponibili.
    L’assegnazione del codice di priorità è l’esito della decisione infermieristica ed è basata sugli elementi rilevati nelle fasi di valutazione. Ciò determina la priorità dell’accesso alle cure da attribuire al paziente in relazione alle sue condizioni cliniche, al rischio evolutivo e alla disponibilità delle risorse. Non necessariamente il codice di priorità assegnato al Triage corrisponde alla gravità del paziente!

    CODICE ROSSO: codice di priorità assoluta: condizioni cliniche gravi o gravissime, con compromissione di più parametri vitali. Accesso immediato
     
    CODICE GIALLO: codice di priorità relativa: condizioni cliniche non gravi ma con possibile evoluzione, con compromissione di un solo parametro vitale. Accesso in tempi brevi (tempo max d’attesa 20 minuti)
     
    CODICE VERDE: codice non prioritario: condizioni cliniche buone, bassa probabilità di peggioramento può attendere lo smaltimento dei codici rossi e gialli (tempo medio d’attesa 60 minuti)
     
    CODICE BIANCO: codice non prioritario: patologia senza carattere d’urgenza e/o presenza da parecchio tempo e che potrebbe essere valutata dal Medico di Medicina Generale. Prestazione soggetta a pagamento ticket. (tempo d’attesa: dopo tutti i pazienti presenti in Pronto Soccorso con codice rosso, giallo e verde) Le prestazioni di Pronto Soccorso sono erogate a titolo gratuito a tutti i pazienti che si trovano in condizioni di emergenza ed urgenza derivanti da eventi acuti verificatisi nelle 24 ore precedenti


    OSSERVAZIONE BREVE INTENSIVA (OBI) Struttura all’interno del Pronto Soccorso volta all’inquadramento più approfondito del malato, al fine di procedere alla dimissione in sicurezza o al ricovero appropriato.
     
    AMBULATORIO ORTOPEDICO Programmato per valutazioni specialistiche e trattamenti

     

    Opuscolo Informativo Pronto Soccorso

  •   Adolfo  PANSONI
     
    foto tessera dipendente

    Direttore
    a.pansoni@inrca.it 
    071 7130760
     
       
     
     
    Katia  ANTINORI Personale Medico k.antinori@inrca.it
    Roberto  STAFFOLANI Personale Medico r.staffolani@inrca.it
    Marinella  LUCCARINI Coord. Infermieristico m.luccarini@inrca.it 071 7130759
  • piantina di dove si trova il pronto soccorso - dopo l'ingresso principale

logo INRCA INRCA
Marche
Lombardia
Calabria