ANCONA

OSIMO

FERMO

CASATENOVO

COSENZA

APPIGNANO

Anestesia
Cardiologia
Chirurgia Generale
Clinica Medica Geriatrica
Degenza Post Acuzie - Residenza Dorica
Dermatologia
Diabetologia
Diagnostica Immagini
Farmacia
Gastroenterologia
Geriatria
Laboratorio Analisi
Medicina Nucleare
Medicina Riabilitativa
Nefrologia/Dialisi
Neurologia
Nutrizione Clinica
Odontostomatologia
Piede Diabetico
Pneumologia
Urologia
URP
Direzione Medica
Direzione Amministrativa
Associazioni Volontariato
Camera Mortuaria
Cartelle Cliniche
Comitato di Partecipazione
CUP/Ticket
Servizio Religioso
Servizio Sociale
Struttura Residenziale
Anestesia
Chirurgia
Diagnostica Immagini
Gastroenterologia
Laboratorio Analisi
Medicina Interna
Pneumologia
Pronto Soccorso
Urologia
URP
Ambulatori Specialistici
Associazioni Volontariato
Camera Mortuaria
Cartelle Cliniche
CUP/Ticket
Direzione Amministrativa
Direzione Medica
Servizio Religioso
Cardiologia Riabilitativa
Diagnostica Immagini
Geriatria
Percorsi Dermatologici
Riabilitazione
URP
Associazioni di Volontariato
Camera Mortuaria
Cartelle Cliniche
CUP/Ticket
Direzione Amministrativa
Direzione Medica
Servizio Religioso
Servizio Sociale
Cardiologia Riabilitativa
Laboratorio Analisi
Pneumo Riabilitativa
Pneumologia
Radiologia
URP
Direzione Medica
Direzione Amministrativa
Associazioni Volontariato
Cartelle Cliniche
CUP/Ticket
Servizio Religioso
Geriatria
Laboratorio Analisi
Radiologia
Riabilitazione Intensiva
Terapia del Dolore
URP
Direzione Medica
Direzione Amministrativa
Cartelle Cliniche
CUP/Ticket
Servizio Religioso
Residenza Sanitaria Riabilitativa
Immagini storiche Inrca

  • La nostra Storia

    L'origine dell'INRCA può essere fatta risalire al 1844,anno nel quale è stato istituito ad Ancona l'Ospizio dei Poveri per iniziativa della Congregazione dei Mercanti e degli Artisti con scopi di assistenza e beneficenza, nell'ambito del vecchio ospedale della SS. Trinità e S. Anna, situato nei locali del Convento di S.Francesco alle Scale. Documento apertura Ospizio de' Poveri
    24  novembre  1844
    La Congregazione dei Mercanti ed Artisti
    di Ancona fonda "l'Ospizio de'Poveri"
     
    Vittorio Emanuele II   Il 10 marzo 1871 Vittorio Emanuele lI legalizza
    "l'Ospizio de' Poveri".
    Nel 1881,a seguito di una donazione della Provincia di Ancona, l'Istituto diveniva  pubblico ed assumeva  la denominazione    di  "Ospizio dei Poveri  Vecchi  e di   Mendicità Vittorio Emanuele Il (V.E lI)"
     
    10 marzo 1871
    Vittorio Emanuele lI legalizza
    "l'Ospizio de' Poveri"
     
           

    Negli anni intorno al 1920 l'Opera Pia Ospizio di Ancona veniva trasferita fuori città, nella località delle Grazie, presso la Villa Persichetti,in ambienti adeguati per ospitare anziani soli,indigenti,ma anche convalescenti e,spesso,malati cronici con disabilità invalidanti.
    Nel corso degli anni l'Ospizio si era progressivamente trasformato in un vero Gerontocomio,adeguato ai tempi,con un ampio sviluppo dell'assistenza socio-sanitaria (medici ed infermieri).

     

     
    istituzione Istituto di Riposo e Cura per Anziani
    26 agosto 1961
    Trasformazione dell'Ospizio in "Istituto di Riposo e Cura per Anziani" (IRCA)

    Con DPR del 26/8/1961, l'Opera Pia Ospizio dei Poveri Vecchi e di Mendicità V.E.lI, grazie ai suoi livelli organizzativi assistenziali, veniva denominata Istituto di Riposo e Cura per Anziani (IRCA) e, quindi, nel 1963, gli veniva riconosciuto il suo carattere nazionale (INRCA).

    18 aprile 1963
    Trasformazione dell'Istituto in
    "Istituto Nazionale di Riposo e
    Cura per Anziani" (INRCA)
      Trasformazione in Istituto Nazionale di Riposo e Cura per Anziani

     

    Nel 1968 l'INRCA viene definito l'lstituto di Ricerca a carattere scientifico (IRCCS) unico in Italia, specializzato sui problemi degli Anziani.

    Il carattere scientifico è stato riconfermato,dagli organi competenti,negli anni successivi fino ad oggi.

     
    Percorso dei riconoscimenti come Istituto a Carattere Scientifico  
    Tali riconoscimenti negli anni,sotto il profilo giuridico e scientifico, sono derivati dall'Impegno dimostrato dall'INRCA nelle sue attività assistenziali e di ricerca nel settore geriatrico e gerontologico.

    Dall'Ospizio dei Poveri di Ancona, l'INRCA si è progressivamente esteso sul territorio nazionale, realizzando, in diverse Regioni d'Italia, strutture assistenziali e di ricerca all'avanguardia sui problemi della salute e socio-economici degli anziani. Non solo, in base alla propria esperienza accumulata negli anni, ha cercato di diffondere, nelle diverse parti d'Italia ove presente, dei modelli e dei protocolli assistenziali comuni per gli anziani fragili'; ha raccolto, poi, e verificato i risultati degli studi praticati nella finalità di rendere sempre più manifesta, e rigorosamente scientifica, "la medicina dell'evidenza"nel settore della geriatria.
     

logo INRCA INRCA
Marche
Lombardia
Calabria