Promo
  Scegli il tuo Presidio

P.O.R. Ancona P.O.R  Appignano P.O.R. Casatenovo P.O.R. Fermo P.O.R. Cosenza

  Contatti
Tel.071.8001 (centralino)

Tel. 071/8003331 (urp)
e-mail:urp@inrca.it

Posta Elettronica Certificata
inrca.protocollo@actaliscertymail.it
   News    Home Page
06/04/2017
COMUNICATO STAMPA - Contro la corruzione

 

INRCA ADERISCE ALLA GIORNATA NAZIONALE CONTRO LA CORRUZIONE IN SANITA’

 

L’Inrca (Istituto Nazionale di Riposo e Cura per Anziani) ha aderito alla Giornata Nazionale contro la corruzione in Sanità che si svolge giovedì 6 aprile.  Presso l’atrio accanto al Punto di primo Intervento del presidio ospedaliero “U. Sestilli” della Montagnola di Ancona, è stata allestita una postazione anticorruzione gestita con la collaborazione delle associazioni di volontariato dei professionisti dell’area sanitaria Avulss, Tribunale della Salute e Cittadinanza Attiva. Alla postazione è stato distribuito materiale informativo, per far conoscere le politiche anticorruzione in atto nel presidio sanitario. Sono stati così invitati i cittadini a esprimere il proprio impegno contro la corruzione attraverso un’azione simbolica: depositare un mattoncino per costruire insieme il “muro anticorruzione” che difende e salvaguarda il Servizio Sanitario Nazionale. 

Tra gli interventi prioritari del nuovo Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione 2017/2019, l’Inrca pone l’attenzione proprio sull’azione di sensibilizzazione che si può attuare con la società civile, per costruire un rapporto di fiducia che porti all’emersione di fenomeni corruttivi “silenti”. Tra le altre azioni del piano ci sono anche l’accesso civico ai documenti dell’amministrazione per favorire la partecipazione pubblica, la trasparenza, l’informazione e la formazione dei dipendenti, per una cultura diffusa dell’etica e della legalità.

La Giornata Nazionale contro la corruzione in Sanità si sviluppa attraverso tre diversi ambiti di iniziative realizzate in contemporanea: un convegno istituzionale a Roma (Tempio di Adriano) per la presentazione del Rapporto 2017 «Curiamo la Corruzione» e che vede la partecipazione di Beatrice Lorenzin, Ministro della Salute, Marianna Madia, Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione, e Raffaele Cantone, Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione (Anac), oltre a iniziative locali organizzate dalle aziende sanitarie e ospedaliere in diverse città italiane e a una campagna di sensibilizzazione sui social con l’ashtag #curiamolacorruzione.