ANCONA

OSIMO

FERMO

CASATENOVO

COSENZA

APPIGNANO

Anestesia
Cardiologia
Chirurgia Generale
Clinica Medica Geriatrica
Degenza Post Acuzie - Residenza Dorica
Dermatologia
Diabetologia
Diagnostica Immagini
Farmacia
Gastroenterologia
Geriatria
Laboratorio Analisi
Medicina Nucleare
Medicina Riabilitativa
Nefrologia/Dialisi
Neurologia
Nutrizione Clinica
Odontostomatologia
Piede Diabetico
Pneumologia
Urologia
URP
Direzione Medica
Direzione Amministrativa
Associazioni Volontariato
Camera Mortuaria
Cartelle Cliniche
Comitato di Partecipazione
CUP/Ticket
Servizio Religioso
Servizio Sociale
Struttura Residenziale
Anestesia
Chirurgia
Diagnostica Immagini
Gastroenterologia
Laboratorio Analisi
Medicina Interna
Pneumologia
Pronto Soccorso
Urologia
URP
Ambulatori Specialistici
Associazioni Volontariato
Camera Mortuaria
Cartelle Cliniche
CUP/Ticket
Direzione Amministrativa
Direzione Medica
Servizio Religioso
Cardiologia Riabilitativa
Diagnostica Immagini
Geriatria
Percorsi Dermatologici
Riabilitazione
URP
Associazioni di Volontariato
Camera Mortuaria
Cartelle Cliniche
CUP/Ticket
Direzione Amministrativa
Direzione Medica
Servizio Religioso
Servizio Sociale
Cardiologia Riabilitativa
Laboratorio Analisi
Pneumo Riabilitativa
Pneumologia
Radiologia
URP
Direzione Medica
Direzione Amministrativa
Associazioni Volontariato
Cartelle Cliniche
CUP/Ticket
Servizio Religioso
Geriatria
Laboratorio Analisi
Radiologia
Riabilitazione Intensiva
Terapia del Dolore
URP
Direzione Medica
Direzione Amministrativa
Cartelle Cliniche
CUP/Ticket
Servizio Religioso
Residenza Sanitaria Riabilitativa
grafici, tabelle e tablet sulla scrivania

  • Collegio Sindacale

    Il Collegio Sindacale è composto e nominato ai sensi dell’art 3 ter comma 3 del D.Lgs n. 502/92 e s.m.i. e così come indicato dalla circolare del Ministero della Salute DGVESC 9981 del 23/03/2015.
    Nello specifico il Collegio è composto da tre componenti di cui uno designato dalla Regione Marche, uno dal Ministero della Salute ed uno dal Ministero dell’Economia e Finanze.
    Il Collegio svolge le funzioni previste dall’art. 3 ter D.Lgs n. 502/92 e  s.m.i. e in particolare:
    a) verifica l'amministrazione dell'azienda sotto il profilo economico;
    b) vigila sull'osservanza della legge;
    c) accerta la regolare tenuta della contabilita' e la conformita' del bilancio alle risultanze dei libri e delle scritture contabili, ed effettua periodicamente verifiche di cassa;
    d)  riferisce almeno trimestralmente alla Regione, anche su richiesta di quest'ultima, sui risultati del riscontro eseguito, denunciando immediatamente i fatti se vi e' fondato sospetto di gravi irregolarità; trasmette periodicamente, e comunque con cadenza almeno semestrale, una propria relazione sull'andamento dell'attivita' alle Regioni in cui sono ubicate le sedi INRCA, al Ministero della Salute ,alla Conferenza Permanente Regionale Socio Sanitaria.  e al Ministero dell’Economia e delle Finanze
     
    Svolge altresì le attività previste dalla normativa cui quelle declinate nel Decreto Legislativo 118/2011 e nel Decreto Legislativo 123/2011 in materia di Bilancio preventivo economico annuale e Bilancio consuntivo nonché nel D.Lgs n. 165/01 e s.m.i. (art. 40 bis)
    Il Collegio dura in carica cinque anni e si riunisce, con periodicità autonomamente definita, su convocazione scritta da parte del Presidente. Per la validità delle adunanze è necessaria la presenza di almeno 2/3 (due terzi) dei componenti; le riunioni del Collegio sono di norma tenute presso la sede dell’Istituto
    La convocazione deve contenere la data ed il luogo della riunione nonché l’ordine del giorno dei punti che verranno discussi nel corso della riunione
    La convocazione può altresì essere richiesta al presidente da almeno due componenti del Collegio, dal Direttore Generale e dall’Assessore regionale competente
    La parte richiedente deve indicare espressamente i punti che desidera siano trattati. Il Presidente è tenuto a convocare il collegio entro 10 giorni dal ricevimento della richiesta
    Il Presidente presiede alle riunioni del Collegio; in caso di assenza o di impedimento lo sostituisce il componente presente più anziano di età
    Le decisioni del Collegio sono adottate a maggioranza dei componenti del Collegio stesso. Il componente dissenziente ha diritto di far scrivere a verbale i motivi del proprio dissenso
     
    Al termine di ciascuna adunanza del Collegio viene redatto il verbale, sottoscritto dai membri del Collegio presenti all’adunanza
    Copia del verbale viene comunque inviata: agli organi aziendali: Consiglio di Indirizzo e Verifica, Direttore Generale, Direttore Scientifico, alle autorità competenti: Regione Marche, Servizio Salute, Ministero della Salute D.G. Ricerca Scientifica e Tecnologica, Ufficio 2, Conferenza Permanente Regionale Socio Sanitaria
    I membri del Collegio possono, anche individualmente, prendere visione di tutti gli atti amministrativi e contabili e svolgere verifiche presso i Presidi, gli Uffici e Servizi dell’Istituto; di tali verifiche i revisori, che se ne sono occupati, riferiranno nella prima riunione del Collegio
    Il Collegio è assistito nell’espletamento dei propri lavori da un segretario designato dal Direttore Generale

logo INRCA INRCA
Marche
Lombardia
Calabria