Promo
  Scegli il tuo Presidio

P.O.R. Ancona P.O.R  Appignano P.O.R. Casatenovo P.O.R. Fermo P.O.R. Cosenza

  Contatti
Tel.071.8001 (centralino)

Tel. 071/8003331 (urp)
e-mail:urp@inrca.it

Posta Elettronica Certificata
inrca.protocollo@actaliscertymail.it
   News    Home Page
15/02/2017
COMUNICATO STAMPA - AppsForCarers

 

ANZIANI: INRCA, PRESTO UN’APP IN AIUTO DEI FAMILIARI-CAREGIVER

 “Libreria virtuale” con video tutorial, siti web e gruppi Facebook

Un’app per smartphone e tablet che elenca le migliori applicazioni su salute e benessere e insegna come usarle, oltre a catalogare siti internet e gruppi Facebook, fungendo così da “libreria virtuale”, per rispondere in tempo reale alle principali esigenze dei familiari-caregiver. Verrà sviluppata nei prossimi due anni con il contributo dei ricercatori dell’Inrca – Istituto Nazionale di Riposo e Cura per Anziani – grazie al progetto europeo Apps for Carers, promosso con l’obiettivo di aiutare i caregiver, coloro che sono impegnati nell’assistenza a un familiare anziano, ad accedere alle informazioni, alle opportunità di apprendimento e partecipazione offerte dal web e dalle applicazioni ‘mobile’.

“I servizi basati sulle ICT, le tecnologie dell’informazione e della comunicazione - spiega il Direttore scientifico dell’Inrca Fabrizia Lattanzio - hanno creato nuovi orizzonti nell’assistenza a lungo termine e possono fare molto per aiutare chi si dedica a una persona anziana, come facilitare la pianificazione dell’attività di cura, informare sulla salute, servire da promemoria, favorire il contatto con persone nelle stesse condizioni e comunicare da remoto con operatori sanitari e medici. Basti pensare che oggi in Europa circa l’80% delle cure prestate agli anziani è fornita da ‘caregiver informali’, ovvero familiari, amici o vicini”. Accudire un familiare infatti può essere gratificante, ma anche impegnativo. Occorre conciliare tale responsabilità con il lavoro, scongiurare l’affaticamento fisico e psicologico ed evitare l’isolamento sociale.

“I dispositivi mobili - chiarisce Roberta Papa, del Centro studi e ricerche economico-sociali sull’invecchiamento e coordinatrice del progetto per l’Inrca - sono più semplici da utilizzare rispetto ai pc e danno accesso ad una vasta gamma di informazioni. Nella maggior parte dei casi però i familiari non conoscono questi strumenti, non sanno come usarli né sono a conoscenza dei benefici che ne possono trarre. Per chi non ha dimestichezza con le nuove tecnologie inoltre, l’ampia varietà di scelta disponibile online può disorientare e scoraggiarne l’uso”. L’idea quindi è consentire da un’unica piattaforma l’accesso a un ‘archivio’ di informazioni e risorse online, aumentando al contempo le competenze digitali dei potenziali utenti. L’app infatti, che sarà disponibile gratuitamente in cinque lingue, raccoglierà una lista di app già presenti sul mercato, selezionate in base alla facilità di utilizzo, completezza e appropriatezza dei contenuti. Al fine di assicurare la rispondenza con i bisogni dei potenziali utenti, verrà coinvolto un gruppo di familiari per valutare le risorse selezionate. Includerà anche pagine informative e video tutorial, per aiutare a scegliere e usare al meglio le app che già ci sono, oltre a collegamenti ai siti web più utili e ai gruppi di familiari-caregiver presenti su Facebook. Grazie all'uso di specifici filtri e alla funzione “cerca” sarà possibile anche fare ricerche per tematica o malattia.

Il progetto Apps for Carers prevede anche la pubblicazione di un manuale con suggerimenti e raccomandazioni sul tema ICT e salute, rivolto a educatori e operatori sociali. E’ cofinanziato dalla Commissione europea e coinvolge partner pubblici e privati di sei Paesi, tra cui Svezia, Italia, Grecia, Portogallo e Cipro, coordinati dall’Università di Linnaeus, centro di eccellenza del Ministero degli Affari Socio-Sanitari svedese nella ricerca sull’assistenza familiare.