Contatti

 

   

 

  
 
  Progetti
  Pubblicazioni
  Ricercatori
 
   

Analisi della postura e del movimento  print this page

L’ambito di attività  di ricerca e clinico, inerisce la valutazione in termini quantitativi, dei parametri che regolano la postura ed il movimento del corpo umano, fenomeno estremamente complesso, che può essere descritto in maniera sufficientemente esatta solo mediante un approccio multidisciplinare. Dal punto di vista metodologico, l’analisi del movimento (Gait analysis o analisi del passo) richiede quindi la sinergia di diversi tipi di conoscenza e di conseguenza di diverse figure professionali mediche e tecniche.

Il Laboratorio, quale articolazione della UOC Medicina Riabilitativa del POR di Ancona, agisce nell’ambito della valutazione dei deficit motori e dei processi di recupero dei pazienti e per l’eventuale programmazione di interventi riabilitativi e terapeutici. I dati acquisiti sono utilizzati a fini di ricerca e per valutazioni cliniche nelle varie patologie ortopediche e neurologiche.

Possono essere rilevati parametri cinematici: angoli di inclinazione anteroposteriore (tilt), rotazione ed obliquità pelvica; angoli di flessione-estensione, abduzione-adduzione, rotazione interna-esterna alle articolazioni di caviglia, ginocchio e anca; centro di pressione;  parametri dinamici: momenti e potenze alle articolazioni di caviglia, ginocchio e anca; forze di reazione al terreno, verticale e trasversale. Sono inoltre valutati parametri spazio-temporali quali: velocità media di cammino, tempo di singolo supporto, di oscillazione, di doppio supporto, cadenza, lunghezza e larghezza del passo.

La strumentazione consente di analizzare grandezze cinematiche (angoli di movimento) e dinamiche (forze) caratterizzanti il cammino, associandole a dati elettromiografici e di consumo di ossigeno.

Il Laboratorio promuove occasioni di approfondimento e formazione su argomenti pertinenti.

L’attività viene svolta in stretta collaborazione con le divisioni ospedaliere dell’Istituto, con le varie  Aziende sanitarie, principalmente delle regioni dove insistono  sedi aziendali,  con organismi  e centri universitari e di ricerca nazionali ed internazionali.