Contatti

 

   
   

 

  
 
  Progetti
  Pubblicazioni
  Ricercatori
 
   

Documentazione su farmaco  print this page

In questi ultimi anni sono stati apportati molti cambiamenti/aggiornamenti sia nella normativa che regola la prescrizione farmaceutica sia sulle evidenze scientifiche dei profili di efficacia e rischio di molte categorie terapeutiche.

Il Laboratorio, quale articolazione dell’UOC Farmacia del POR di Ancona, promuove coordina e svolge studi e ricerche circa la conoscenza delle peculiari caratteristiche delle diverse classi di farmaci, al fine di promuovere l'impiego sicuro ed appropriato dei medicamenti.

In particolare è compito del Laboratorio:

  • fornire ai medici ed a tutti gli operatori sanitari informazioni sulle proprietà, sull'impiego, sugli effetti collaterali e sulle modalità di prescrizione e/o distribuzione dei medicamenti;
  • organizzare, in collaborazione  con il Laboratorio  di Farmacoepidemiologia geriatrica del POR di Cosenza un “polo di riferimento per l’appropriatezza di utilizzo dei farmaci;
  • organizzare occasioni di approfondimento della conoscenza delle specialità farmacologiche in commercio, in particolare per quanto riguarda i meccanismi d'azione, le applicazioni terapeutiche, gli effetti collaterali e gli effetti tossici,  fenomeni organici e malattie rare;
  • promuovere programmi di informazione ed educazione e studi di farmacovigilanza secondo piani di formazione e ricerca concordati con MMG, le Società Scientifiche, gli Ordini ed Associazioni Professionali e le Strutture Universitarie;
  • organizzare la raccolta delle segnalazioni di farmacovigilanza  al fine di disporre  di dati su soggetti anziani in trattamento  all’interno dell’Istituto;
  • istituire rapporti con gli Osservatori e Network per l’aggiornamento continuo dei risultati ottenuti dalle sperimentazioni cliniche condotte in Italia e nel mondo;
  • promuovere l'interazione con la comunità delle associazioni di tutela e  con le imprese produttive e distributive.

L’attività viene svolta in stretta collaborazione con le divisioni ospedaliere dell’Istituto, con le varie Aziende sanitarie, principalmente delle regioni dove insistono  sedi aziendali,  con organismi  e centri universitari e di ricerca nazionali ed internazionali.