L' Istituto
Direzione Generale
Direzione Scientifica
Consiglio Indirizzo e Verifica  
Collegio Sindacale  
Direzione Sanitaria
Direzione Amministrativa
Dipartimenti
  Contatti
Sede Legale
Via S. Margherita, 5 60124 Ancona
tel. 071 8004715
fax 071 35941

Direzione Generale
direzionegenerale@inrca.it

Direzione Scientifica
direzionescientifica@inrca.it

Direzione Sanitaria
direzionesanitaria@inrca.it

Direzione Amministrativa
direzioneamministrativa@inrca.it

Ufficio Comunicazione/URP
urp@inrca.it
L' ISTITUTO



La mission dell’INRCA trova i propri riferimenti da un lato nell’essere Istituto di ricerca e dall’altro nell’avere una forte connotazione specialistica in senso geriatrico e gerontologico. Lo sviluppo recente delle politiche sanitarie richiede un’evoluzione della ragion d’essere dell’IRCCS, dalla produzione di prestazioni sanitarie alla produzione di salute e conoscenze scientifiche.
La finalità è ben definita come unicum tra gli IRCCS italiani pubblici e privati, costituendo un punto di forza e di impegno capace di poter proiettare l’Istituto in un ambito di ricerca internazionale e di renderlo riferimento scientifico nazionale.
Nella mission è ricompresa l’attività di interazione scientifica e applicativa con il mondo imprenditoriale.
Nella sua duplice veste di struttura a carattere nazionale (Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico), inserita nei Sistemi Sanitari Regionali e, di conseguenza, nelle realtà territoriali, l’Istituto persegue obiettivi di:

  • ottenere sempre più alti livelli di attività, attraverso il potenziamento della ricerca traslazionale e lo sviluppo di studi clinici, al fine di poter dare sempre maggiore evidenza degli effetti della ricerca sulle capacità assistenziali;
  • continuare ad essere il “punto di riferimento di eccellenza” a livello regionale, nazionale ed internazionale sulla ricerca e l’assistenza in campo geriatrico;
  • potenziare il know-how dei professionisti, anche garantendo il trasferimento delle competenze dei professionisti più esperti operanti nell’Istituto, che ne caratterizzano l’eccellenza e le capacità di attrazione, ai più “giovani”;
  • sviluppo di nuovi e sempre più efficienti modelli organizzativi che facilitino l’integrazione tra assistenza e ricerca, tra Università e Servizio Sanitario, tra Unità Operative di assistenza e ricerca e servizi a supporto.