L' Istituto
Direzione Generale
Direzione Scientifica
Consiglio Indirizzo e Verifica  
Collegio Sindacale  
Direzione Sanitaria
Direzione Amministrativa
Dipartimenti
  Personale e Contatti
   
 
 
Direttore Generale
Gianni Genga
direzionegenerale@inrca.it
     
 

Segreteria
Roberta Casoli
r.casoli@inrca.it
tel. 071 8004784

Cristina Ferrini
c.ferrini@inrca.it
tel. 071 8004623

Fax 071 4603526

 
     
 

Controllo Determine
Debora Benedettelli
d.benedettelli@inrca.it
tel. 0718004891

 
     
  Protocollo e Portineria
Imere Cofanelli
i.cofanelli@inrca.it
Tel. 071 8004717

Mariella Vincenzi
m.vincenzi@inrca.it
Tel. 071 8004831
Fax 071 35941
 
     
  Autista
Maurizio Fratoni
tel. 071 8004715
 

 

DIREZIONE GENERALE

Il Direttore Generale viene nominato dalla Giunta della Regione capofila ai sensi dell’art.5 LR 21/06; è il legale rappresentante dell'Istituto; è responsabile della complessiva gestione in coerenza con gli indirizzi stabiliti dal CIV ed è tenuto, pertanto, ad assicurarne il regolare funzionamento anche attraverso l'esercizio di tutte le funzioni non attribuite ad altri livelli direzionali o dirigenziali con disposizione di legge o di regolamento di organizzazione ovvero non delegate.  Non sono comunque delegabili gli atti indicati nell'art. 3 D.Lgs. 502/02 e l'emanazione dei regolamenti aziendali.
Il Direttore Generale esercita le predette funzioni con atti di diritto privato o, nei casi stabiliti dalla legge, attraverso l'adozione di provvedimenti amministrativi; gli atti di diritto privato sono retti dal principio di libertà delle forme nei limiti previsti dal Codice civile e dalle leggi speciali. I provvedimenti amministrativi sono emanati nella osservanza della legge n. 241/1990 e dei principi generali dell'azione amministrativa. Il Direttore Generale, fermo restando l'obbligo generale di motivazione di cui all'art. 3 della legge n. 241/1990, è tenuto ad esplicitare nei provvedimenti amministrativi in modo puntuale le ragioni per le quali ritiene di non attenersi ai pareri espressi dal Direttore sanitario, dal Direttore amministrativo e dal Direttore Scientifico per competenza.

Nel caso di assenza o di impedimento del Direttore Generale le funzioni sono svolte su delega dello stesso dal Direttore Amministrativo o dal Direttore Sanitario e, in mancanza di delega, dal direttore più anziano di età