L' Istituto
Direzione Generale
Direzione Scientifica
Consiglio Indirizzo e Verifica  
Collegio Sindacale  
Direzione Sanitaria
Direzione Amministrativa
Dipartimenti
DIPARTIMENTI

L’Istituto assume il modello dipartimentale quale strumento organizzativo portante per raggiungere il massimo grado di flessibilità e di integrazione nell’attività aziendale. La “missione specifica” di ricerca traslazionale si riflette anche sul piano organizzativo dove ciascuno dei dipartimenti, è costituito dall’aggregazione di unità operative assistenziali e di ricerca. L’obiettivo principale dei dipartimenti è infatti la convergenza di competenze di varie unità operative per consentire la più stretta integrazione tra attività di ricerca scientifica ed attività clinico-assistenziale.
I Dipartimenti sono di due tipi: gestionali e funzionali. Il modello di funzionamento prescelto massimizza l’organizzazione a matrice fra i dipartimenti gestionali e funzionali, ritenendola più innovativa ed efficace rispetto alle tradizionali forme organizzative. Particolari connotati assume il Dipartimento delle Professioni Sanitarie (ex art. 8 LR Marche 13/03).
Il governo del Dipartimento gestionale è assicurato dal Direttore del Dipartimento, dal Comitato, organo collegiale presieduto dal Direttore e dall’Assemblea del Dipartimento. I Direttori di Dipartimento gestionale sono nominati dal Direttore Generale, individuati su una terna, proposta dal Comitato di Dipartimento tra i Dirigenti delle strutture complesse afferenti al Dipartimento. Il governo del Dipartimento funzionale è assicurato dal Coordinatore e dal Comitato di Programma.

La composizione, le funzioni e le modalità di funzionamento dei Dipartimenti sono definiti nei regolamenti organizzativi (determina n. 221/08 e determina n. 639/08), allegati n. 4 e 5.