L' Istituto
Direzione Generale
Direzione Scientifica
Consiglio Indirizzo e Verifica  
Collegio Sindacale  
Direzione Sanitaria
Direzione Amministrativa
Dipartimenti
AREA FISICA SANITARIA E DI PIANIFICAZIONE E GESTIONE DELLE TECNOLOGIE BIOMEDICHE

Il Servizio di Fisica Sanitaria è una struttura che svolge attività specialistiche sanitarie nonché di progettazione, controllo e gestione connesse con l'impiego delle Radiazioni Ionizzanti in campo medico.
La sua attività è svolta in staff alla Direzione Sanitaria d'Istituto ed è rivolta principalmente a Direzioni sanitarie di Presidio, Diagnostica per immagini, Medicina Nucleare, Servizio di Ingegneria Clinica e tutti i Servizi che utilizzano Radiazioni Ionizzanti.

I principali obiettivi svolti per tutte le sedi dell'Ente sono:

  • la sorveglianza fisica della protezione dalle radiazioni ionizzanti dei lavoratori (D.Lgs 230/95 e s.m.i.)
  • l'organizzazione dell'attività dell'Esperto Qualificato (D.Lgs 230/95 e s.m.i.)
  • l'organizzazione dell'attività dell'Esperto Responsabile dell'impianto di RM
  • valutazione della dose a cui sono esposti i lavoratori che svolgono attività con Radiazioni Ionizzanti (D.Lgs 230/95 e s.m.i.)
  • la gestione dello smaltimento dei rifiuti radioattivi(D.Lgs 230/95 e s.m.i.)
  • la formazione/informazione dei lavoratori sui rischi connessi con l’uso di radiazioni ionizzanti e non
  • l’organizzazione delle attività di Esperto in Fisica Medica (D.Lgs 187/00)
  • l’attuazione dei programmi di controllo di qualità periodici delle apparecchiature radiologiche (D.Lgs 187/00)
  • gestione della protezione e valutazione della dose di esposizione alle radiazioni del paziente nella pratica diagnostica. (D.Lgs 187/00)
  • valutazione dei Livelli di Riferimento in diagnostica radiologica. (D.Lgs 187/00)
  • esecuzione dei test di accettazione necessari al collaudo delle apparecchiature radiologiche.
  • realizzazione di un programma di garanzia della qualità in radiodiagnostica (D.Lgs 187/00)
  • inserimento ottimizzato di sistemi per la gestione, elaborazione e trasmissioni delle immagini diagnostiche tra reparti e tra sedi
  • definizione dei capitolati di gara per l’acquisizione di nuove tecnologie afferenti all’attività svolta
  • pianificazione e gestione delle tecnologie biomedicali