Info e Contatti
     
   
   
Direttore
Antonio Cherubini
a.cherubini@inrca.it
Tel. 071 8003537
   


Segreteria
Deanna Morbidoni
d.morbidoni@inrca.it
Tel. 071 8003284
Fax 071 8003337

   


ACCETTAZIONE GERIATRICA D'URGENZA

 
    Personale Medico
Tel. 071 8003818

Andrea Belluigi
a.belluigi@inrca.it
   
Fabio Giovagnoli
f.giovagnoli@inrca.it
   
Annalisa Grilli
a.grilli@inrca.it
   
Moira Lucarelli
m.lucarelli@inrca.it
   
Fabiana Mirella Trotta
f.trotta@inrca.it
   
Valeria Morichi
v.morichi@inrca.it
   
Virginia Petrella
v.petrella@inrca.it
   
Fabio Salvi
f.salvi@inrca.it
   
Coord. Infermieristico
Salvatore D’Amato
s.damato@inrca.it
Tel. 071 8003535
fax 071 8003543

Osservazione Breve Intensiva (O.B.I.)
Tel. 071 8003502
 
    GERIATRIA
Personale Medico
       
    Pina Maria Gasparrini
pm.gasparrini@inrca.it
   
Antonia Scrimieri
a.scrimieri@inrca.it
   
Giuseppina Dell'Aquila
g.dellaquila@inrca.it
       
     
    Coordinatore Infermieristico
Alessandra Aquilano
a.aquilano@inrca.it
Tel. 071 8003902
fax 071 8003337

Studio Medici
Tel. 071 8003337

Infermieri
Tel. 071 8003560

 

  Avvisi
Il PUNTO di PRIMO INTERVENTO è stato trasferito nei nuovi locali adiacenti alla Radiologia (11/12/2014)
  Come raggiungerci
Corpo C

PPI: Piano Terra

Corpo A

 

 

Geriatria:
Entrata ex PPI - Ascensore  (1° piano)

 

 

Struttura Presidio

 

Geriatria e Accettazione Geriatrica di Urgenza



L’Unità Operativa Complessa (UOC) si occupa della valutazione iniziale dei pazienti che afferiscono all’ospedale e della presa in carico di pazienti geriatrici, affetti da patologie acute mediche e/o chirurgiche, ad esclusione delle problematiche traumatologiche.

Accettazione Geriatrica d’Urgenza - Punto di Primo Intervento
Attraverso la rete di emergenza urgenza territoriale 118, afferiscono pazienti con più di 80, è garantito anche l’accesso spontaneo di pazienti preferibilmente anziani dai 65 anni in su. Tale servizio è dedicato alle urgenze ed emergenze sanitarie. Rappresenta il primo ed ancora unico esempio in Italia di accettazione ospedaliera dedicata al paziente anziano con patologie acute e riacutizzazioni di patologie croniche. Il bacino d’utenza naturale è rappresentato dai pazienti anziani residenti nell’area urbana di Ancona. I pazienti ricevono immediata valutazione della gravità clinica da parte del personale infermieristico specia-lizzato, con attribuzione di un codice-colore. La struttura è fornita di una sala d’attesa con quaranta posti a sedere, due ambulatori dedicati alle visite mediche e sei posti letto di Osservazione Breve Intensiva (OBI).
Osservazione breve intensiva - Questa sezione, dotata di 6 posti letto, è dedicata alla gestione dei pazienti non immediatamente dimissibili, che non necessitano di un ricovero immediato ma che possono essere stabilizzati e verosimilmente dimessi entro le 24 ore successive. L’OBI lavora in continuità con gli ambulatori ed ha le caratteristiche di un’Unità Semintensiva a rapidissimo turn-over.

Dopo opportuna valutazione il paziente può essere così diversamente indirizzato:
-  Dimesso a domicilio con adeguato indirizzo terapeutico in collaborazione con il MMG;
- Trasferimento presso una delle Unità Operative specialistiche dell’INRCA;
- Trasferimento presso altra struttura per problematiche specifiche.

Servizio attivo 24 ore su 24, 365 giorni l’anno.

Pagamento Ticket
Gli accessi al PPI caratterizzati da bassa gravità e non seguiti da ricovero, denominati “codici bianchi”, sono soggetti al pagamento di una quota fissa (ticket) di 25,00 €. Tutti gli altri accessi non pagano il ticket.

Geriatria- Degenza
L’Unità Operativa (UO) di Geriatria 1 accoglie pazienti provenienti per lo più dal Punto di Primo Intervento, con età media di 85 anni, ed eroga prestazioni inerenti la diagnosi e cura delle patologie di più frequente riscontro in tale fascia di popolazione. I pazienti afferenti all’UO di Geriatria 1 sono spesso molto anziani, fragili, con multimorbidità e sindromi geriatriche (cadute, stato confusionale acuto, rapido declino funzionale), con elevato grado di disabilità e quindi con un elevato fabbisogno di assistenza medica e infermieristica. La degenza media è di circa sette giorni e l’assistenza erogata è volta alla prevenzione dell’aggravamento della  disabilità ed al recupero funzionale. Il reparto è fornito di sedici posti di degenza ordinaria ed è comprensivo di un ambulatorio per visita geriatrica.